giovedì 2 agosto 2012

Il turismo del futuro (2)



“Per sfuggire alla precarietà ciascuno vorrà divertirsi ossia allontanarsi, proteggersi dal presente. Le “industrie della distrazione” (turismo, cinema, televisione, musica, sport, teatro, giochi e spazi cooperativi) diventeranno – se non lo sono già – le prime industrie del pianeta (…). Tutte le imprese, tutte le nazioni si organizzeranno intorno a queste due esigenze: proteggere e distrarre. Proteggersi e distrarsi dalle paure del mondo.”
Jacques Attali “Breve storia del futuro” Fazi editore, Roma 2007

La prima puntata è qui.
http://accoglienzaturistica.blogspot.it/2012/07/il-futuro-del-turismo-1.html

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog