mercoledì 19 settembre 2012

Pensieri sul futuro del turismo (9)


«Per anni il turismo è stato per noi solo ‘Economia e Finanza’. Ora ci rendiamo conto di quanto siano importanti le persone, l’ambiente e il patrimonio culturale. Tutto questo è il vero ‘capitale’ del turismo, che va salvaguardato prima di tutto». Jean Claude Baumgarten (Wttc)

“In futuro i viaggi verranno vissuti non come una semplice vacanza, ma come un modo di fare esperienze culturali diverse – ha sostenuto Ken Esterow, presidente della Pendant Travel Distribution – i clienti andranno alla ricerca di un’esperienza memorabile su misura, sia per quanto concerne i viaggi leisure che per quelli business”. (Il mondo dei viaggi nel 2020, pubblicato nel 2005)

"Se le infrastrutture saranno sufficientemente sofisticate  potremo attenderci di vedere alberghi sulla luna in 50 anni e se la stessa industria si butterà nello spazio mi aspetto di vedere viaggiatori d'affari assieme ai turisti di tali alberghi. Il problema in questa mia previsione è che sono troppo  conservatore. Chi avrebbe pensato nel 1903 quando fu lanciato il primo aereo che avremmo passeggiato sulla luna 66 anni dopo ?" Isaac Asimov (1985)

Se il tema "futuro" vi interessa, in questo blog trovate altre 8 puntate di questa piccola rubrica di futurologia del turismo.
E seguitemi su Twitter @GDallAra

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog