domenica 29 gennaio 2017

La lotta al turismo di Barcellona


Dopo aver promosso il turismo per decenni ora Barcellona lo combatte. Anche se la notizia è di oggi, il tema non è nuovo, come mostra l'immagine qui sopra.


Sul quotidiano "La Stampa" leggo: "Lotta al turismo di massa", da parte del Comune. 
Posso capire, ma chi ha invitato i turisti ad andare a Barcellona? Chi ha fatto di Barcelona una meta "must" del turismo internazionale? Insomma ci sono delle responsabilità, e non sono dei turisti. E ci sono modalità di gestione del turismo diverse dall'#antiturismo. Il mio è un invito a studiare il turismo, prima di promuoverlo.

Ecco uno stralcio dell'articolo apparso su la Stampa con il titolo "Troppi turisti a Barcellona"


"Per non morire di turismo Barcellona ferma gli alberghi nel centro. Per la prima volta in Europa una città confina per legge in periferia la costruzione dei nuovi hotel. La lotta al turismo di massa che snatura i centri storici e «altera la convivenza urbana» trova in Catalogna una risposta radicale. Parallelamente alla battaglia contro l’abusivismo, multe salate ad Airbnb e creazione di un portale per denunciare i casi di irregolarità abitativa, arriva un intervento deciso sul mercato immobiliare."

tratto da:
http://www.lastampa.it/2017/01/29/societa/viaggi/mondo/troppi-turisti-a-barcellona-il-sindaco-basta-alberghi-in-centro-e-gli-investitori-scappano-uo7tiWQtcuRUM770opRcbJ/pagina.html

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog