martedì 16 maggio 2017

Non solo internet nel futuro degli Uffici informazione turistica


Certo l’accoglienza digitale è fondamentale, ma nell’offerta di uno IAT al passo coi tempi altrettanto importanti sono la possibilità di instaurare un dialogo di fiducia con un esperto, le relazioni con il territorio, le informazioni verificate... 
Dunque tutti gli strumenti che la tecnologia è in grado di offrire agli IAT sono benvenuti, e anzi di più “sono obbligatori”, assieme al fattore umano che resta al centro dell’attività di informazione e accoglienza.

Ciò non significa, però, che il modello sul quale sono stati pensati gli IAT, che risale ai primi decenni del secolo scorso, non debba cambiare. Assieme al concept e al layout, e assieme all’aggiornamento delle competenze del personale, e assieme agli strumenti di base dell'accoglienza digitale, occorre ampliare le funzioni degli Uffici Informazione e accoglienza ai turisti, nella logica di quello che io chiamo il marketing dell’accoglienza.
La vera innovazione parte da qui.
Il mese prossimo terrò un seminario su questo tema. Se vi interessa continuate a seguirmi qui.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog